Plettri in Legno

10,00€

Guida alle forme dei plettri

Descrizione e caratteristiche

I plettri in legno sono prodotti artigianali del tutto naturali. Ogni singolo plettro porta con sé le sfumature uniche dell’albero da cui ha origine. Per la loro creazione vengono selezionate solo le parti migliori del legno, in modo da assicurare ai plettri la giusta robustezza.

Si tratta di plettri vivi al tatto, che hanno una presa porosa enfatizzata dalle venature del legno. Ogni plettro inoltre presenta sulla superficie un’incisione che funge da solido grip. 

I plettri in legno sono disponibili in diverse essenze: ognuna ha un colore, un profumo e una timbrica del tutto unici. Il colore deriva unicamente dal legno da cui proviene il plettro: non vengono effettuati trattamenti di colorazione ma solo un’attenta lavorazione artigianale.

Pro tip: il suono dei plettri in legno è caldo e pieno. Il legno regala alle note un suono coinvolgente e personale, capace di enfatizzare soprattutto le melodie jazz e blues. Se vuoi saperne di più sulle differenze di suono di ogni materiale, in questa guida troverai maggiori informazioni su caratteristiche come durezza e resistenza e video di musicisti esperti che testano le sfumature di resa acustica dei plettri Devilpicks.

Il consiglio di Ilaria: il legno è una fibra naturale, e per questo i plettri di questo materiale si consumano più facilmente rispetto agli altri. Ecco perché i plettri in legno richiedono un’attenzione maggiore nell’utilizzo e non sono consigliati per gli utilizzi prolungati e intensivi, come quelli delle fasi di studio e di esercitazione. Meglio riservarli quindi in fase di registrazione o per i live, e in ogni situazione in cui far risaltare la corposità delle note tramite questo meraviglioso materiale.

I plettri in legno come tutte le creazioni di Devilpicks sono artigianali e realizzati interamente a mano: questo significa che ogni plettro è unico e irripetibile. Se desideri incisioni personalizzate (come per esempio il tuo nome o il logo della tua band), contattami tramite il form che trovi alla fine della pagina.

Ecco in dettaglio le differenze tra le varie essenze:

Plettri in ebano

È una delle essenze più dure e scure. È lo stesso legno che spesso viene utilizzato per le tastiere delle chitarre. Si tratta di un legno molto resistente, le cui sfumature variano dal marrone molto scuro al nero. Il suono dei plettri in ebano è caldo e corposo, ideale per ottenere una resa rotonda e grave. 

Plettri in amaranto

La particolarità dei plettri in amaranto è il colore violaceo del tutto naturale, che varia molto in base alle sfumature del legno originale. Si tratta di un materiale resistente e compatto al tatto. Il sound dei plettri in amaranto è caldo, anche se leggermente meno rispetto a quello dell’ebano. 

Plettri in zebrano

Come si intuisce dal nome, questo legno presenta un corpo chiaro con delle righe molto scure, che permette di creare plettri con una texture unica ed elegante. 

Plettri in acero

I plettri in acero prendono vita dalle rimanenze del legno pregiato con cui si creano i violini. L’acero è un legno molto chiaro, quasi bianco, che può presentare diverse texture: si parla infatti di acero fiammato, marezzato e occhiolinato, in base al disegno che si intravede nelle venature dell’albero di provenienza. Nella gamma di plettri in legno, quelli in acero sono quelli che presentano maggiore morbidezza al tatto. 

Plettri in bois de Rose

È il legno più pregiato della selezione. Ha una colorazione sofisticata, molto chiara dalle sfumature rosate. Rispetto alle altre essenze regala alle melodie un suono più chiaro e ne amplia lo spettro. 

Plettri in bosso

Il bosso è un legno dalla colorazione vagamente giallastra. I plettri realizzati con questo legno regalano un suono chiaro e molto caldo.

Plettri in palissandro

I plettri in palissandro hanno una colorazione marrone scura, ma la varietà di sfumature del legno originale fa sì che ogni plettro sia diverso dall’altro. Timbricamente e visivamente simili all’ebano, i plettri in palissandro si distinguono per la tonalità di marrone vagamente violacea.

Plettri in padouk

Questo legno dal colore rossiccio cambia colore in base al grado di ossidazione. I plettri in padouk hanno un aspetto quasi bronzeo che rende le incisioni fatte sulle sua superficie delicate e discrete.